Perché una Vespa Piaggio smette di frenare?

Perché una Vespa Piaggio smette di frenare?

Nel caso di problemi ai freni della Vespa, occorre verificare l’impianto frenante.

Ecco come fare:

  • I problemi relativi all'usura dei componenti del freno
  • Registrare i cavi del freno anteriore e posteriore
  • Controllare lo stato delle ganasce
  • Pulire il tamburo del freno

I problemi relativi all'usura dei componenti del freno

Dopo un utilizzo costante e prolungato nel tempo, i componenti della Vespa Piaggio tendono ad usurarsi, rendendo necessari alcuni controlli. Questo vale soprattutto per l'impianto frenante: i numerosi e piccoli meccanismi appartenenti al freno possono andare incontro ad una degradazione del materiale di cui sono composti, rendendo la fase di frenata della Vespa difficoltosa, poco efficiente e dunque pericolosa per la sicurezza del veicolo su strada.

Occorre inoltre ricordare che la Vespa, per natura, non possiede una frenata vigorosa: anche i motocicli Piaggio appena usciti dalla fabbrica frenano lentamente e gradualmente. Per questo motivo, mantenere l'impianto frenante al massimo della sua efficienza è una condizione fondamentale per poter guidare la Vespa in totale sicurezza.

Un modo sicuro per verificare le condizioni dei freni è testarli in discesa, possibilmente in una strada chiusa al traffico o nel garage: se la Vespa rallenta ma non si ferma, allora c'è un problema.

Registrare i cavi del freno anteriore e posteriore

La manutenzione della Vespa, per quanto riguarda l'impianto frenante, non può prescindere da un controllo dei cavi: spesso, infatti, il peggioramento della fase di frenata dipende dai cavi del freno anteriore e del freno posteriore, che possono presentarsi consumati o allentati.

La prima cosa da fare è procedere alla registrazione dei freni, tendendo i cavi: per farlo, basta aprire il registro in prossimità della ruota e avvitare il dado fino a portarlo in battuta col carter. Questo, però, potrebbe non risolvere del tutto il problema: occorre sempre controllare lo stato dei cavi, assicurandosi che non siano sfilacciati.

Un cavo sfilacciato, oltre a diminuire l'efficienza dei freni, potrebbe spezzarsi all'improvviso mettendo a repentaglio la sicurezza su strada: nel caso i cavi si presentino usurati, bisogna assolutamente cambiarli.

Controllare lo stato delle ganasce

Le ganasce freno sono fondamentali per il perfetto funzionamento dell'impianto frenante: le due mezzelune, infatti, hanno il compito di stringersi arrestando il movimento rotatorio del freno a tamburo. Per questo motivo, occorre assicurarsi che siano in perfette condizioni, dato che sono facilmente soggette all'usura: per controllarle, basterà smontare la ruota.

Uno dei problemi principali riguarda lo stato di pulizia delle ganasce: spesso si sporcano di olio e di grasso, rendendo necessario l'utilizzo di uno sgrassante, che può non bastare. Per pulirle a fondo, infatti, occorre carteggiarle con un pezzo di carta vetrata, rimuovendo così qualsiasi impurità dalla superficie. Se le ganasce dovessero apparire troppo usurate, invece, sarà necessario sostituirle: la superficie delle ganasce rovinate perde il materiale d'attrito e potrebbe causare problemi improvvisi durante la guida.

Potrebbe anche capitare che il problema sia il tamburo un po' scavato, e che le ganasce non riescano a stringerlo a dovere a causa dello spazio creatosi fra i due.

coppia ganasce freno vespa

In questo caso si potrà provare a rigenerare il pezzetto di ferro adibito all'allargamento delle ganasce. Per farlo, occorrerà procurarsi un foglio di plastica dura o di ferro e ricavarne dei quadratini da 1 mm di spessore: i quadratini andranno poi posizionati fra il pezzetto di ferro e le ganasce, così da occupare lo spazio mancante e permettendo una frenata adeguata. Nel caso di un tamburo scavato, comunque, la soluzione più sicura è la sostituzione.

Consiglio di I RICAMBI DELLA VESPA: coppia ganasce freno NEWFREN

Pulire il tamburo del freno

I problemi relativi al tamburo possono riguardare anche la pulizia: un tamburo pulito è sempre consigliato per avere una frenata che risulti potente, e per evitare problemi relativi alla sicurezza su strada.

Per questo motivo occorre sgrassarlo per bene, soprattutto quando il suo colore appare opaco e non più lucido: anche qui, se lo sgrassante non dovesse bastare, si può provare a carteggiarlo. Il tamburo è la componente principale del freno e va controllato spesso: in caso di problemi persistenti, sarà meglio far revisionare l'intero impianto dei freni da un bravo meccanico.