Bauletti vespa: guida alla scelta

Bauletti vespa: guida alla scelta

Vespa propone una grande scelta per quanto riguarda l'allestimento del proprio mezzo e nel caso dei bauletti non è da meno.

  • Il marchio Vespa
  • Gli accessori
  • Il bauletto
  • Tipi di bauletto
  • Consigli per l'acquisto

Il marchio Vespa è ormai conosciuto in tutto il mondo: nata nel lontano 1946 come modello di scooter della Piaggio, questo mezzo di locomozione è diventato nel tempo il simbolo non solo di intere generazioni, ma anche di un paese, l'Italia, che oggi la esporta orgogliosamente in tutto il mondo.

La Vespa è un "must", è molto più di un semplice mezzo di trasporto: è un vero e proprio oggetto di design che è approdato anche in musei del calibro del MoMA di New York. La sua carrozzeria, le sue scocche e i suoi motori si sono saputi rinnovare e migliorare e ognuno può trovare il suo modello di Vespa favorito, che rispecchi al meglio la sua personalità. Un orgoglio tutto italiano che continua a mietere un successo dietro l'altro.

Chi sceglie una Vespa sa che naturalmente l'acquisto non si limiterà al solo mezzo di trasporto: Vespa è uno stile di vita e con lo scooter ci sono moltissimi accessori che renderanno davvero unico il suo allestimento. Dagli specchietti agli adesivi, dagli scudi fino a cavalletti e pedane, senza contare tutto ciò che riguarda l'abbigliamento del pilota: nulla in una Vespa viene lasciato al caso. Senza contare poi uno degli oggetti più importanti, che contraddistinguono una Vespa dall'altra: il bauletto.


Esistono molti tipi di bauletti vespa, con altrettanta scelta anche in base al colore del proprio mezzo. Ognuno dovrebbe scegliere il proprio bauletto secondo le proprie necessità e l'uso che intende farne.

Un bauletto, oltre ad essere un accessorio in alcuni casi indispensabile può diventare un vero e proprio oggetto di design grazie alle geometrie classiche che lo rendono affascinante e sempre al passo con i tempi: Vespa in questo ha saputo innovarsi e rinnovarsi negli anni ed è anche per questo che questo mezzo di trasporto non conosce crisi. Nel caso lo si utilizzi per lavoro, con alcuni modelli dalla grande capienza e grazie alle guarnizioni che ne proteggono l'interno da eventuali infiltrazioni dovute alla pioggia e agli altri agenti atmosferici, ci si possono trasportare anche fogli o materiale elettrico, senza che nulla all'interno venga rovinato o subisca danni. Se invece non si vuole occupare troppo spazio si può optare per un modello più piccolo e meno ingombrante che comunque garantisce di poter accogliere l'indispensabile o anche una piccola busta con la spesa. Esistono moltissimi modelli di bauletti vespa, da quelli rigidi e cromati a quelli morbidi e in tipico stile vintage o retrò, nonché modelli specifici come i bauletti per vespa px o bauletto per vespa et4.

Per la comodità del passeggero esistono bauletti con schienale che grazie all'imbottitura rendono possibile appoggiarsi senza incorrere in colpi alla schiena in caso di frenata o accelerazione improvvisa: in questo modo anche il secondo passeggero potrà viaggiare in tutta comodità, sentendosi protetto e ben saldo in sella.
Per la sicurezza degli oggetti all'interno, ogni bauletto è chiaramente dotato di serratura e chiave: al momento dell'acquisto vengono fornite due chiavi di apertura. Si consiglia di riporre sempre la seconda chiave in un luogo ben sicuro, in modo da poterla trovare con facilità in caso di evenienza.

Consigli utili

Si consiglia inoltre di far sempre montare il bauletto ad un tecnico specializzato o almeno dal concessionario che lo ha venduto. E' importante scegliere sempre accessori e ricambi originali, per evitare spiacevoli inconvenienti e rischiare di compromettere la bellezza e la funzionalità di un oggetto così importante come una Vespa.

Un bauletto vespa può anche essere montato in autonomia, se non si è completamente digiuni di fai da te: non è assolutamente difficile montarlo in modo corretto, ma bisogna comunque usare le giuste accortezze ed avere con sè tutti gli strumenti del caso. Una cosa da non dimenticare, nel caso si voglia montare il bauletto da soli, è quella di controllare al momento dell'acquisto che tutti i pezzi necessari per il montaggio ed elencati nella scheda di montaggio siano presenti.

Talvolta può capitare che una vite, una staffa o qualche altro pezzo possa accidentalmente cadere da una confezione danneggiata. E' quindi buona norma controllare che sia tutto intatto e che all'interno ci sia tutto il necessario per il montaggio corretto del bauletto.